Esplode casa dopo fuga di gas, due morti. Grave una donna incinta

LUCCA - E' drammatico il bilancio dell'esplosione avvenuta nel pomeriggio in una frazione di Lucca. Distrutta  un'abitazione a Torre,vicino alla strada provinciale della Valfreddana. Due  persone sono morte; sono i genuitori di una ragazza appena 17enne  che a quell'ora si trovava a scuola, a Lucca. Una donna  incinta è stata estratta dalla macerie  dai vigili del fuoco ma è in gravi condizioni tanto che i medici hanno indotto il parto. Il piccolo è nato nel tardo pomeriggio e la mamma è stata trasferita al centro Grandi Ustionati di Pisa. Sul posto il 118 con l'elicottero Pegaso. I detriti dell'esplosione che ha completamente distrutto la casa  sono finiti sopra un pullmino in transito con a bordo due persone che sono rimaste ferite e portate in codice giallo all'ospedale di Lucca.

I Vigili del Fuoco hanno spiegato che l'esplosione, a seguito di una fuga di gas metano, ha interessato un edificio di due piani, suddiviso in due unità abitative, in località Torre in via Per Camaiore, nel comune di Lucca.

Sul posto insieme alle squadre dei Vigili del Fuoco anche le squadre speciali USAR

Condividi questo articolo

Pubblicità