Stop a obbligo vaccinale per medici, prosegue uso mascherine

ROMA - Stop a partire da martedì primo novembre all'obbligo vaccinale anti Covid per medici e professioni sanitarie, mentre sul fronte mascherine l’obbligo di indossarle resta per tutte le strutture ospedaliere e per le residenze per anziani (Rsa). Per tutelare le persone più fragili dovranno indossarle i medici, gli infermieri e anche i visitatori. Queste decisioni sono state prese nel corso del Consiglio dei ministri che si è riunito questo lunedì smentendo le preoccupazioni di chi temeva uno stop all’obbligo. In merito in conferenza stampa è intervenuto lo stesso neo ministro Schillaci spiegando che il quadro epidemiologico è mutato, in particolare dai dati si vede che impatto su ospedali è limitato e c'è diminuzione contagi e stabilizzazione occupazione ospedali. A cio' si aggiunge la carenza del personale medico: quindi aver rimesso a lavorare questi medici non vaccinati serve a contrastare la carenza e garantire il diritto alla salute". Per quanto riguarda le mascherine Schillaci ha ribadito di aver firmato questo lunedì mattina l'ordinanza che proroga l'utilizzo delle mascherine nelle strutture sanitarie non solo contro il Covid ma anche per l'approssimarsi della stagione influnzale. Mai abbiamo pensato di non andare in questa direzione - ha detto il neo ministro.

Condividi questo articolo

Pubblicità