Recuperate 7 tonnellate di reti dismesse

ISOLA D'ELBA - 7 tonnellate di reti da pesca inutilizzate da tempo sono state rimosse all'isola d'Elba. Nell'ambito del Programma Nazionale Triennale della Pesca e dell’Acquacoltura, Confcooperative ha realizzato un progetto  che ha coinvolto due cooperative associate

Tre camion cariche di   ben 7 tonnellate di reti disarmate, fili da pesca e lenze delle barche di tutta la flottiglia elbana. “Il materiale raccolto era stipato in magazzini e sedi delle cooperative all’Elba, materiale che i pescatori avevano necessità di smaltire. Gli attrezzi da pesca raccolti sono, successivamente, stati trasferiti presso un impianto di trattamento e riciclo di materiali plastici. Rimangono da smaltire almeno altre 30 tonnellate, materiale che si accumula, annualmente, al termine della stagione di pesca e che, essendo rifiuto speciale, deve essere smaltito in modo adeguato e da ditte certificate”.

Condividi questo articolo

Pubblicità