Giornata mondiale dei Diritti Umani, le celebrazioni livornesi

LIVORNO - Questo sabato 10 dicembre l'Amministrazione Comunale insieme all'Università di Pisa, ha celebrato la giornata mondiale dei Diritti Umani.
L'iniziativa si è tenuta nel salone del Consiglio comunale ed è stata dedicata al popolo curdo e alle donne iraniane.

L'evento è stato aperto dalle parole del sindaco Salvetti a cui hanno fatto seguito le testimonianze dei rappresentanti di alcune realtà che si occupano di cooperazione internazionale.

GIORNATA MONDIALE DEI DIRITTI UMANI

Presente anche una delegazione di studenti iraniani dell'Università di Pisa. La celebrazione della giornata mondiale dei Diritti Umani si è poi conclusa con le voci per la pace del coro Springtime.

Giornata mondiale dei Diritti Umani, le origini della ricorrenza

Il 10 dicembre del 1948 l'Assemblea Generale delle Nazioni Unite (Onu) adottò la Dichiarazione Universale dei Diritti Umani, documentoin cui vennero sanciti i diritti inalienabili di tutti gli esseri umani, senza distinzioni di razza, colore, religione, sesso, lingua, origine, nascita o opinione di alcun genere.Con tale documento gli Stati membri si impegnano "a perseguire, in cooperazione con le Nazioni Unite, il rispetto e l'osservanza universale dei diritti umani e delle libertà fondamentali".I fondamenti contenuti nella Dichiarazione del 1948 resero possibile in tempi più recenti l'adozione della Convenzione internazionale sui diritti civili e politici e la Convenzione internazionale sui diritti economici e culturali entrati in vigore nel 1976 . Tali documenti costituiscono il fondamento del meccanismo di protezione dei Diritti Umani a livello internazionale.

Un servizio in onda nei nostri telegiornali, visibili in diretta anche sulla Live-Tv di Telegranducato.

 

 

Condividi questo articolo

Pubblicità