Il Livorno perde contro l’ultima in classifica. Ennesima pagina nera

ORVIETO - Una sconfitta che brucia considerando che gli avversari erano ultimi in classifica (adesso penultimi). Il Livorno cade in terra umbra contro l'Orvietana: la partita che Granducato Tv come sempre ha trasmesso in diretta, termina 1-0, decisivo il gol di Mignani, forse deviato da Rinaldi, direttamente da calcio di punizione. Amaranto in crisi, ancora senza una propria e ben precisa identità di gioco complici anche i molti innesti di mercato. Una squadra rivoluzionata dopo una prima parte di stagione deludente. Sfortunata la squadra di Vincenzo Esposito in occasione della traversa colpita da El Bakhtaoui al 7' quando il risultato era ancora sullo 0-0. Sopra la sufficienza la prestazione del nuovo attaccante, non male nemmeno quella di Lucatti ma il Livorno ha bisogno di gente che segna, di cinismo sotto porta e di grande attenzione in fase difensiva (la rete subita ad Orvieto ne è l'ennesima dimostrazione). Livorno che non vince in trasferta dallo scorso 18 settembre contro il Terranuova, amaranto che dopo la vittoria acciuffata in extremis della scorsa settimana ed i due pareggi dei weekend prima contro Trestina e Tau, tornano a perdere. Tifosi che stavolta lasciano gli spalti subito al triplice fischio senza nemmeno chiamare a raccolta la squadra. Non tira affatto una buona aria.

Amareggiato il presidente del Livorno Paolo Toccafondi:”Chiediamo scusa ai tifosi – il commento del patron amaranto – Abbiamo il girone di ritorno per salvare la faccia. Non accetto prestazioni e partite come quella di Orvieto. Sono mortificato”.

Mercoledì prossimo alle 17.30 l'ultima partita del 2022: allo stadio Armando Picchi arriverà il Gavorrano.

Il servizio con gli highlights di Orvietana-Us Livorno e la voce dei protagonisti nel corso dei nostri notiziari (a partire da quello delle 20.30). Domani (lunedì) al termine di Livornolè andrà in onda la replica della partita. Il tutto visibile anche online.

Condividi questo articolo

Pubblicità