I controlli straordinari dei carabinieri durante le feste

LIVORNO - E' durante i giorni di festa che  i cittadini chiedono maggiore tranquillità ed è per questo che aumenta la presenza delle forze dell'ordine nei luoghi più critici.

Sono stati effettuati in tutta la provincia numerosi servizi di vigilanza e prevenzione ed in particolare di controllo alla circolazione stradale. I carabinieri della Compagnia di Livorno hanno fermato un 27enne, già noto alle forze dell’ordine e da una perquisizione personale  sono stati trovati 9 involucri contenenti marijuana ed una dose di hashish mentre una successiva perquisizione domiciliare ha permesso di trovare ulteriori 5 frammenti di hashish.

Nell’area di 4 segnalazioni per detenzione per uso personale di sostanze stupefacenti, 3 sanzioni per guida in stato di ebbrezza, 6 patenti ritirate ed una vettura sottoposta a fermo amministrativo. In un caso, il controllo alla circolazione stradale ha portato anche al deferimento in stato di libertà per evasione e ricettazione: infatti, un 30enne di Rosignano Marittimo, invece di rimanere presso il proprio domicilio dove era ristretto in regime di arresti domiciliari, è stato sorpreso alla guida di un ciclomotore rubato alcuni giorni prima nello stesso comune, tra l’altro sprovvisto di patente perché revocata.

A Piombino e in Val di Cornia, 2 soggetti sono stati segnalati alla Prefettura di Livorno quali assuntori di sostanze stupefacenti perché trovati in possesso di droga per uso personale e 6 sono stati sanzionati ai sensi del Codice della Strada,

Sull’Isola d’Elba i controlli dei Carabinieri hanno portato ad elevare 5 sanzioni relative al Codice della Strada per un importo complessivo superiore ai 1.500 euro, al ritiro immediato di 2 patenti perché scadute, al sequestro di un veicolo per mancata copertura assicurativa ed al ritiro di una carta di circolazione per revisione scaduta.

I servizi straordinari di controllo proseguiranno in tutta la provincia nei prossimi giorni ed in concomitanza con le festività di fine anno.

 

Condividi questo articolo

Pubblicità