Covid in Toscana sotto livello di guardia, torna controllo agli aeroporti

FIRENZE - Il Covid passa l’anno tra le nuove indicazioni promosse dal governo in relazione ai fatti in corso in Cina che ridestano attenzione e i numeri che in Italia stanno scendendo, da 10 sono divenute 8 le regioni italiane i cui reparti ordinari degli ospedali superano la soglia di allerta di occupazione da parte dei pazienti covid indicata con il valore del 15%. La Toscana non c’è essendo in 11 esima posizione e quindi sotto il livello di allerta.

Le regioni oltre la soglia sono Umbria, Liguria, Marche, Emilia-Romagna, Friuli, Calabria, Valle d’Aosta, Abruzzo.

La situazione in Toscana nel bollettino di aggiornamento è la seguente i nuovi positivi al Coronavirus sono 1.210 nuovi casi e si registrano nove decessi, età media di 82 anni provenienti dalle seguenti province: 3 a Prato, 2 ad Arezzo e Siena ed 1 rispettivamente a Firenze e Livorno. 5933 i test eseguiti, questi hanno fornito una contagiabilità del 20,4%. I ricoveri ospedalieri sono calati di 14 unità, andando ad un totale di 461 pazienti, 14 dei quali si trovano ricoverati in terpaia intensiva. La distribuzione a livello provinciale è la seguente: Firenze +237, Livorno +166, Pisa +151, Lucca +132, Arezzo +121, Massa-Carrara +101, Siena +95, Grosseto +85, Pistoia +70, Prato +49. Uso delle mascherine al chiuso, lavoro domiciliare e riduzione delle aggregazioni di massa, ventilazione degli ambienti chiusi e intensificazione delle quarte dosi di vaccino anti-Covid e di un'ulteriore dose per

alcune categorie a rischio. Sono alcune delle azioni indicate dal ministero della Salute, in caso di peggioramento della situazione epidemiologica, espresse nella circolare di governo e nella quale fornisce indicazioni per predisporre a livello regionale un rapido adattamento di azioni e servizi nel caso di aumentata richiesta assistenziale. In merito alla questione di aumentare la vigilanza e il controllo agli aeroporti per gli arrivi dalla Cina, il Presidente Giani ha effettuato un sopralluogo al punto tamponi di peretola attivato in queste ore con obblighi di controllo per i passeggeri che arrivano dalla Cina anche con scalo intermedio.

Condividi questo articolo

Pubblicità