Torna la Befana della Torre

CASCINA- Torna la Befana che si cala dalla Torre dell’Orologio. Tantissima gente ad attenderla, una piazza gremita di bambini e i loro genitori e nonni. Un appuntamento atteso dopo una pausa di due anni, il 2021 e anche il 2022 quando sembrò andar tutto bene poi ci fu una recrudescenza del numero dei casi e l’Amministrazione Comunale preferì non farne di nulla per non causare aumenti dei contagi.

Un appuntamento che vede un lavoro di squadra necessario con il Comando Provinciale dei Vigili del Fuoco di Pisa che sono la parte centrale da quasi trent’anni di questo evento, grazie al lavoro eseguito dal nucleo SAP per permettere alla Befana di calarsi senza alcun rischio dalla cima della torre che viene illuminata da bengala e luci per creare maggior effetto scenico.

befana dalla torre

Importante anche il contributo di servizio fatto dalla Pubblica Assistenza di Cascina, Misericordia di Cascina, Misericordia di Latignano e Croce Rossa di San Frediano per garantire la sicurezza.

Un applauso particolare merita Fabrizio Mainardi, storica Befana di Cascina fin dal suo primo discendere la torre. Sempre disponibile e pronto con una esperienza quindi pluri ventennale che ci rimanda ad una massima che gli dedichiamo: “L’età dell’uomo potremmo dividerla in tre fasi, quando si crede alla Befana, quando non si crede alla Befana e quando ci si veste da Befana per far felici quelli che credono alla Befana”. Nei prossimi giorni andrà in onda un servizio più approfondito su questa giornata nell’ambito dei nostri cronache locali. Il servizio nei nostri notiziari può essere seguito in contemporanea anche su smartphone e cellulare con la diretta di Live Tv che si trova sul sito di Telegranducato.

Befana in volo

A precedere l'arrivo della arzilla vecchietta per tutta la mattinata ed il primo pomeriggio la presenza di piazza della città dei pompieri: "pompieropoli" e una mostra allestita presso lo Spazio Cascina Arte intitolata "Quello che i Vigili del Fuoco non fanno"

Condividi questo articolo

Pubblicità