Crestacci nei panni di Modigliani

San Miniato- Crestacci nei panni di Modigliani Venerdì 13 gennaio alle 21:30 al Quaranthana Teatro Comunale di San Miniato (via Zara 58, loc. Corazzano). Drammaturgia di Alessandro Brucioni e Michele Crestacci, regia Alessandro Brucioni. È un monologo comico, con note drammatiche, che racconta la storia personale e artistica di Pietro Mascagni, conosciuto in tutto il mondo per opere liriche come Cavalleria Rusticana, Iris e Le Maschere. 

Michele Crestacci

Nel pensare la sua figura gli autori si sono concentrati sulla ricostruzione del mondo sociale e culturale dell’epoca: l’Unità d’Italia recente, Piazza delle Erbe e il mercato dove Mascagni è cresciuto a Livorno, il Padre panettiere, il desiderio di affermazione e di riconoscimento del proprio valore artistico, l’insofferenza verso le consuetudini sociali e verso le rivalità artistiche, le burrascose vicende sentimentali, la morte nella città eterna mentre le forze americane risalgono lo stivale. Un ritratto che scava nella vicenda storica sullo sfondo dell’Italia tra Ottocento e Novecento. Un percorso che racconta le origini e lo sviluppo della carriera artistica, che oscilla tra il passato e il presente per restituire tutto il sapore di una storia ancorata alle sue origini e alla sua visione artistica e umana. Lo spettacolo si inserisce nella stagione di prosa organizzata dal Teatrino dei Fondi, con la direzione di Enrico Falaschi, con il sostegno di Comune di San Miniato, Ministero della Cultura, Regione Toscana.

Condividi questo articolo

Pubblicità