Uomo aggredito per strada, è grave in ospedale

PISA - Un uomo di 74 anni si trova ricoverato in gravi condizioni all'ospedale di Pisa dopo essere stato aggredito nel pomeriggio in pieno centro in via Bovio da un giovane che lo ha picchiato. Si tratta di un 24enne toscano di fuori provincia, con conclamati problemi di natura psichiatrica, portato dal padre in visita in quella zona. Mentre erano in attesa nello studio il figlio, senza alcuna motivazione, è sceso in strada e ha colpito con un pugno un 74enne, residente in centro a Pisa e a lui sconosciuto, senza alcuna motivazione logica. Mentre era a terra ha continuato a colpire con numerosi calci al capo la vittima, procurandogli severe lesioni per cui è stato necessario il trasbordo in codice rosso all' ospedale di Cisanello, dove si trova in coma. In soccorso della vittima è intervenuto  un 36enne residente in zona, che ha cercato di allontanare l' infuriato aggressore ma che è stato a a sua volta colpito con veemenza, tanto da rimediare diverse ecchimosi e la caduta di alcuni denti. L' aggressore ha poi tentato la fuga sentendo le sirene delle Volanti in arrivo, ma è stato prontamente bloccato e arrestato per i reati di tentato omicidio (in danno del 74enne) e di lesioni personali gravissime e permanenti (in danno del 36enne). E' stato accompagnato al Reaprto di psichiatria dell' ospedale, piantonato dalla Polizia, in attesa delle ulteriori determinazioni della Autorità giudiziaria.

 

Contrasto allo spaccio di stupefacenti nel centro cittadino, 30enne tunisino arrestato dalla Polizia di Stato in zona “piazza Garibaldi” a seguito delle segnalazioni sulla piattaforma YOUPOL

 

Nel corso di un servizio di prevenzione e repressione dei reati contro lo spaccio di sostanze stupefacenti nella zona di piazza Garibaldi, nei giorni scorsi, i poliziotti della Squadra Mobile livornese hanno proceduto al controllo “su strada”, in via della Pina D’Oro, di uno straniero, privo di documenti di identità, che veniva trovato in possesso di un 21 dosi di sostanze stupefacenti, del tipo cocaina (grammi 3) ed eroina (grammi 5), pronte per essere vendute ai tossicodipendenti.

 

Condividi questo articolo

Pubblicità