Irregolarità nei cantieri, multate due imprese

LIVORNO - I carabinieri del Nil di Livorno con i colleghi di Piombino (Livorno) e San Vincenzo (Livorno), hanno sanzionato due imprenditori edili, titolari di due ditte diverse a cui sono state elevate ammende per un ammontare complessivo di oltre cinquemila euro.

Nel corso dell'ispezione in un cantiere di Piombino, i carabinieri hanno riscontrato delle irregolarità nell'impalcatura che è risultata carente di alcune tavole fermapiede ad alcuni livelli di ponteggio; elementi, tra gli altri, spiegano i militari, che la legge impone a tutela dei lavoratori in quota e di coloro che si trovino a passare sotto o nelle immediate vicinanze dei ponteggi. Carenze più gravi quelle riscontrate in un cantiere edile a San Vincenzo, dove a mettere a rischio la sicurezza degli operai impiegati era l'impalcatura, incompleta e mancante di parti contro il pericolo di caduta di persone e cose e l'assenza del piano operativo di sicurezza e del piano di montaggio, uso e smontaggio dei ponteggi che deve obbligatoriamente essere tenuto a disposizione

 

Condividi questo articolo

Pubblicità