Elezioni comunali il 14 e 15 maggio. Si vota anche a Pisa, Massa, Siena

Il Governo ha fissato le data delle prossime elezioni comunali: si svolgeranno il 14 e il 15 maggio. Si accorciano dunque i tempi della campagna elettorale a Pisa, Massa, Siena e in una ventina di altri Comuni toscani.

La provincia che ne ha di più è quella di Grosseto. Sono cinque: Castell’Azzano, Gavorrano, Magliano, Monte Argentario, Semproniano. Nella provincia di Pisa, oltre al capoluogo, elezioni anche a Montecatini Val di Cecina e Santa Maria a Monte.

Si vota a Capraia e a Rio nella provincia di Livorno, a Pietrasanta in quella di Lucca. Molto interessante la nuova sfida di Pescia, dopo le note vicende giudiziarie e politiche degli ultimi anni.

Nell’elenco ci sono anche Capolona e Caprese Michelangelo (nell’Aretino), Campi Bisenzio, Impruneta e Marradinell’area fiorentina e poi Poggio a Caiano e Ponte Buggianese.

L’eventuale turno di ballottaggio, possibile solo per i Comuni con più di 15mila abitanti se nessun candidato otterrà la maggioranza il 14 e 15 maggio, si svolgerà due settimane dopo: il 28 e 29 maggio. Può interessare dunque Pisa, Massa, Siena, Campi Bisenzio, Pescia e Pietrasanta.

L’accelerazione imposta da questa decisione del Consiglio dei ministri costringe ora i partiti ad un tour de force. Avranno solo due mesi e mezzo di tempo, da adesso al voto, per scegliere i candidati (in tanti casi ci sono molte incertezze) e fare la propria campagna elettorale.

Commenti e prime reazioni dei partiti nei nostri prossimi telegiornali in diretta (qui in streaming).

Condividi questo articolo

Pubblicità