Crisi sul Mar Rosso, quali ripercussioni per il porto di Livorno

LIVORNO - Le tensioni in medio oriente e la decisione di molte compagnie di evitare il passaggio attraverso il Mar Rosso e il canale di Suez per ragioni di sicurezza della navigazione preoccupa la portualità italiana, considerati gli effetti che potrà avere sui traffici delle merci nel Mediterraneo. Il porto di Livorno ha come traffici importanti dal Far East quello delle auto, che potranno subire delle flessioni, ma i collegamenti più significativi sono con l'occidente e quindi non dovrebbero esserci particolari sussulti. Una situazione tutta in divenire per cui è fondamentale monitorare anche dal punto di vista di eventuali speculazioni che il momento di grande incertezza potrebbe provocare. Di questo e di altro ne parleremo nella nostra trasmissione Porto all'orizzonte in onda questo giovedì sera su Telegranducato alle 19.55.

Condividi questo articolo

Pubblicità