Proroga al 9 febbraio per richieste danni alluvione

Livorno– Nuova proroga per i danni alluvione di novembre. Gli uffici di Presidenza della Regione Toscana hanno informato le Amministrazione comunali interessate, fra le quali quella di Livorno, che è stato ulteriormente prorogato, fino al 9 febbraio, il termine per presentare le istanze di ricognizione e richiesta danni alluvione del novembre 2023, tramite il portale web attivato dalla Regione. Questa è l’unica modalità per chiedere i rimborsi dei danni subiti, e riguarda sia i privati cittadini sia le imprese.

L’accesso (con SPID) al portale online per la presentazione delle domande per i privati cittadini è all’indirizzo https://servizi.toscana.it/formulari mentre per le attività produttive avviene tramite il sito di Sviluppo Toscana Spa (https://www.sviluppo.toscana.it/alluvione_2023 e https://bandi.sviluppo.toscana.it/emergenze).

I privati cittadini possono inserire anche danni relativi a beni mobili (registrati e non registrati) come auto, moto, lavatrici, televisori.

Tutorial e FAQ, che semplificheranno la presentazione della domanda, sono disponibili all’indirizzo www.regione.toscana.it/alluvione2023

Per chi ha difficoltà a presentare la domanda online, sul portale sono indicati alcuni centri CAAF ai quali è possibile rivolgersi fisicamente.

Anche la procedura per le richieste di contributo mensile di autonoma sistemazione (CAS) sarà attiva fino 9 febbraio 2024 all'indirizzo https://servizi.toscana.it/formulari (il contributo mensile parte da 400 euro e riguarda chi ha avuto la casa temporaneamente non utilizzabile o sgomberata in quanto allagata, franata o danneggiata).

La Giunta Regionale – si legge nella comunicazione della Presidenza - approverà nei prossimi giorni la delibera che ai sensi della legge regionale definirà le modalità per erogare velocemente il primo contributo, con risorse regionali, agli alluvionati”.

Condividi questo articolo

Pubblicità