Operazione “Zorli”, arrestati banda di ladri. Contestati 11 colpi

LIVORNO - Su ordine dalla Procura della Repubblica di Livorno, i Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia di Livorno nell’ambito dell’operazione “ZORLI” hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare in carcere nei confronti di quattro persone responsabili di 11 furti in abitazione fatti tra Livorno, Pisa e La Spezia, tra il 7 e il 19 di dicembre scorso.

I militari, d’intesa con il Sostituto Procuratore della Repubblica di Livorno titolare del fascicolo, hanno raccolto gravi elementi indiziari ricorrendo all’analisi dei filmati di impianti di videosorveglianza pubblici e privati ricostruendo un identikit ed un modus operandi che ha indirizzato i militari verso i presunti autori dei reati.

La svolta c'è stata dopo un furto avvenuto  l'11ottobre 2023 a danno di una 87enne pensionata livornese truffata da un falso operatore del gas.  che dopo averla convinta ad aporire la cassaforte  era riuscito a portarle via gioielli per oltre 30 mila euro. 11 i colpi contestati alla banda che aveva agito anche nella provincia di Pisa, a San Giuliano e a Cascina. Le indagini hanno portato anche al sequestro preventivo  di un bar a Sarzana avviato da uno degli arrestati  al quale era stata contestata l'accusa di autoriciclaggio per il presunto impiego  di proventi di attività delittuosa nell'acquisto della licenza pagata 7 mila euro

Condividi questo articolo

Pubblicità