L’ultimo saluto a Luigi Coclite morto nel cantiere di via Mariti

Vicarelloo - In tanti hanno salutato questa mattina Luigi Coclite, uno degli operai morti nell'infortunio sul lavoro avvenuto una settimana fa nel cantiere di via Mariti a Firenze . L'uomo originario dell'Abruzzo si era trasferito da molti anni in toscana dove viveva con la famiglia a Vicarello.

Qui tutti lo conoscevano, a   ricordarlo nella piccola chiesa di Vicarello  dove si sono svolti i funerali oltre alla famiglia, anche gli amici e i colleghi di sempre. Luigi si era sposato 25 anni fa con Simona e aveva avuto due figli, Lucrezia e Alessio.

Condividi questo articolo

Pubblicità