Crolla l’ultimo altoforno di Piombino al 4° tentativo di demolirlo

PIOMBINO - Al quarto tentativo di demolizione è collassato l'ultimo altoforno delle acciaierie di Piombino (Livorno). Alle 13.17 la parte superiore dell'Afo 4, nome dell'impianto siderurgico dismesso dal 2014, ha ceduto sotto la tensione dei tiranti degli escavatori e ha collassato abbattendosi al suolo in una nube di polveri. L'area era stata isolata. L'operazione di smantellamento della torre di acciaio di 90 metri, così come era stato previsto ieri dopo tre tentativi andati a vuoto mercoledì, si è conclusa con successo in questa prima fase. Ora si procede con la demolizione completa e lo sgombero delle aree.

Condividi questo articolo

Pubblicità