Armi e stupefacenti, arrestato un 62enne

Arrestato in flagranza di reato un 62 enne livornese, con precedenti penali.
A compiere l’arresto i carabinieri di Cecina e Livorno supportati dalle unità cinofile.
In seguito ad alcune attività di controllo tese a contrastare movimenti illeciti in genere i carabinieri hanno fatto irruzione in un’abitazione di Livorno dove erano state segnalate presenze sospette.

L’operazione, condotta di iniziativa dai Carabinieri del Comando Provinciale di Livorno, ha preso avvio nelle prime ore della mattina di qualche giorno fa. La perquisizione personale e domiciliare ha consentito di recuperare un cospicuo numero di armi e munizioni oltre che 15 confezioni di fuochi d’artificio non denunciati.
Inoltre non è mancata all’appello la presenza di sostanze stupefacenti, e una sorta di “libro mastro” contenente annotazioni che potrebbero essere ricondotte all’elenco delle consegne ai diversi “clienti e una banconota
A riprova che l’uomo fosse dedito ad attività delittuose il ritrovamento di una amschera da carnevale, delle ricetrasmittenti, alcune targhe e smartphone e soldi falsi.
Il materiale è stato sequestrato per svolgere le operazioni di approfondimento.
il Giudice del Tribunale di Livorno ha disposto a carico dell’arrestato, la misura cautelare degli arresti domiciliari con applicazione del“braccialetto elettronico”.

Condividi questo articolo

Pubblicità