Mezzogiorno vince il Gioco del Ponte

Pisa - Ultimo sabato di giugno, come da tradizione si è svolta sul Ponte di mezzo a Pisa la battaglia che da anni infiamma la città. La disfida tra le parti ha visto fronteggiarsi Tramontana e Mezzogiorno in uno scontro all'ultima spinta.

Uno disfida iniziata intorno alle 20.00 in concomitanza con gli europei di calcio. Il pubblico di turisti e appassionati comunque presente numeroso sugli spalti, è stato dichiarato soldout di vendite.

Quest'anno, 2025 s.p., era Mezzogiorno a cercare la rivincita dopo la sconfitta del precedente incontro.

Ad aprire i combattimenti è dunque Tramontana scegliendo Satiri. Mezzogiorno risponde con i Delfini. Il combattimento durato 9.44 minuti vede la vittoria dei Delfini che portano il punto a mezzogiorno.

Segue Mezzogiorno con i Leoni, la risposta di Tramontana è il Santa Maria. Il combattimento dura 5,30 minuti e vede la vittoria del Santa maria. Punto a Tramontana e si va in pareggio.

A seguire il combattimento proposto da Tramontana vede protagonista Calci, la risposta di Mezzogiorno è San marco. L'incontro risulta epico. Inizialmente l'attacco del san marco porta il calci quasi a sfiorare la bandierina dalla parte di tramontana. Ma la rimonta arriva a pochi centimetri dalla chiusura della battaglia. Il Calci riparte riposrtando in equilibrio il combattimento. Ulteriore attacco del San marco che spinge di nuovo la squadra verso la bandierina avversaria. A questo punto la squadra del san marco in debito di ossigeno non riesce  a placare l'impeto della spinta del Calci che in maniera inaspettata porta la squadra alla vittoria in 18.00 minuti. Vittoria per Tramontana.

La scelta cade sul San Francesco, la risposta è Sant'Antonio che torna sul Ponte dopo l'anno di squalifica. Il combattimento dura 18.57. La vittoria va a Mezzogiorno con l'attacco finale del Sant'Antonio.

A questo punto si sceglie di investire sulle prime di parte. Per Mezzogiorno San Martino e l'ovvia risposta è Tramontana, guidata dallo storico capitan Bob in sostituzione del capitano in carica infortunato. Uno scontro da record con 23.20 di contrasto al carrello. la vittoria del San martino replica il risultato dello scorso anno, con gli stessi protagonisti.

Infine ultimo scontro arrivano i Mattaccini che incontrano i Dragoni, vittoria dei Mattaccini a 4.50 minuti. Pareggio fra le parti che in conseguenza alla parità di risultato si preparano alla Bella.

Disfida finale con le nazionali composte dei migliori combattenti. Uno scontro da 10.45 minuti che vede alla fine trionfare Mezzogiorno. La chiusura del gioco riporta il palio a Mezzogiorno che si prende la rivincita.

 

Approfondimenti nei nostri tg.

 

 

Condividi questo articolo

Pubblicità