Mancato rinnovo del contratto nazionale, portuali in sciopero

LIVORNO - E' iniziato lo sciopero di 48 ore dei lavoratori portuali livornesi per  il mancato rinnovo del contatto collettivo nazionale. La mobilitazione è stata indetta dalle segreterie dei sindacati Filt-Cgil, Filt-Cisl e Uiltrasporti nell'ambito della protesta nazionale per contestare la posizione delle parti datoriali. I lavoratori in sciopero inoltre hanno manifestato all'ingresso dei varchi portuali dello scalo livornese.

sciopero

"Chiediamo con forza un aumento economico utile al recupero del potere d'acquisto perso, miglioramenti delle condizioni di lavoro e degli standard di sicurezza e una implementazione del sistema di welfare". Così i sindacati che nei giorni scorsi si erano seduti al tavolo con i rappresentanti degli armatori. Un incontro che però non ha avuto l'esito auspicato: è ancora troppo ampio il divario tra quanto richiesto dai lavoratori e quanto offerto.

Un servizio dedicato nei nostri telegiornali, disponibili in diretta anche qui.

Condividi questo articolo

Pubblicità