L’ammiraglio Pettorino in visita a Viareggio

VIAREGGIO – il comandante generale del Corpo delle Capitanerie di porto, Guardia Costiera, l’ammiraglio Pettorino, è tornato con piacere per una visita istituzionale di due giorni alle sedi della Capitaneria di porto di Viareggio e del dipendente Ufficio locale marittimo di Forte dei Marmi,  dove dal 1982 al 1985, ha prestato servizio come prima destinazione da Tenente,  appena uscito dall’Accademia Navale di Livorno. Nella visita alla Capitaneria di Viareggio, è stato accompagnato dal Direttore marittimo della Toscana, contrammiraglio (CP) Giuseppe Tarzia.

L’ammiraglio Pettorino

Nella Capitaneria di porto di Viareggio l’ammiraglio Pettorino, ricevuto dal comandante C. F. (CP) Giovanni Calvelli, ha incontrato il sindaco Giorgio Del Ghingaro, il segretario dell’Autorità portuale regionale Fabrizio Morelli e una nutrita rappresentanza di operatori portuali e balneari locali.
Come ribadito anche durante l’assemblea con tutto il personale militare e civile della Capitaneria di porto di Viareggio, con la gradita presenza del personale in quiescenza conosciuto in servizio trent’anni fa, il Comandante generale ha evidenziato il costante impegno della Guardia Costiera in tutti i settori di competenza, in particolare sotto i profili della sicurezza della balneazione e della tutela ambientale.

“Nel periodo estivo, lo sforzo delle Capitanerie di porto si concretizza in una capillare azione di presenza e vigilanza su tutto il territorio costiero, con particolare attenzione alla corretta fruizione delle spiagge e del mare, fonte principale di sviluppo economico dei litorali, compreso quello versiliese. Il quotidiano presidio di uomini e donne della Guardia Costiera, in mare e sulle coste, oltre a tutelare le tante imprese del settore che trovano nel mare e nelle sue risorse la fonte primaria di sostentamento”, ha evidenziato il comandante generale, “aumenta senza dubbio il senso di sicurezza dei cittadini e il rapporto di prossimità della Guardia Costiera alle Comunità di riferimento ed ai tanti turisti e diportisti che scelgono le nostre località balneari”.

A Forte dei Marmi, l’ammiraglio Pettorino è stato ricevuto dagli assessori della Giunta comunale, ai quali ha illustrato il forte impegno di tutta la Direzione marittima della Toscana sul fronte della sicurezza della balneazione e della vigilanza ambientale, ribadendo come occorra uno sforzo comune di tutte le Istituzioni per preservare la risorsa mare, a partire proprio dalla tutela dei corsi d’acqua che sfociano sul litorale.

A conferma di ciò, il Comandante regionale della Guardia Costiera, l’amm. Tarzia, ha sottolineato le recenti attività in materia di controlli sulla depurazione delle acque che, anche da parte della Capitaneria di porto di Viareggio, hanno interessato l’intero territorio versiliese, fino all’entroterra, evidenziando come le criticità in tale ambito proprio perché travalicano i confini meramente comunali, richiedono l’impegno di tutte le Amministrazioni del territorio.
Peraltro, il Comandante generale ed il Direttore marittimo della Toscana sono stati invitati al prossimo Forum sull’ambiente in programma a Forte dei Marmi nel prossimo mese di Ottobre, evento che avrà come tema principale proprio quello dell’educazione ambientale a favore dei bambini. Il Comando generale delle Capitanerie di porto e la Direzione marittima della Toscana, attraverso la Capitaneria di porto di Viareggio, hanno già assicurato piena collaborazione e partecipazione a questa importante iniziativa.

Condividi questo articolo

Pubblicità