Discariche a cielo aperto, l’ambiente ferito

LIVORNO - Discariche a cielo aperto, l'ambiente ferito. Discariche disseminate sul territorio, rifiuti abbandonati in angoli verdi quasi nascosti ma grazie all'occhio vigile dei cittadini con la passione del verde e delle passeggiate anche la telecamera di GranducatoTv è riuscita a documentare l'inciviltà di qualcuno. La nuova segnalazione arriva dalla zona di Stagno  in via Enrico Berlinguer  che corre parallela alla pista ciclabile intitolata alla memoria di Mancini. Oltre una vecchia sbarra arrugginita ci incamminiamo accompagnati da chi ha fatto la segnalazione e troviamo di tutto: vecchi pneumatici, materiali di scarto, calcinacci, materiale edile plastica. Non molto diverso ma distante chilometri in linea d'aria un'altra oasi di inciviltà. Qui siamo immersi nel verde della Valle Benedetta nella cava del Canaccini. I  volontari dell'Associazione Acchiapparifiuti  hanno scritto una mail al sindaco di Livorno sollecitando un intervento e proponendosi di pulire l'area deturpata dall'incuria umana in occasione della giornata mondiale Clean Up The World , il più grande appuntamento di volontariato ambientale su scala mondiale. Abbandonare i rifiuti in strada o in aree apparentemente nascoste è un atto da condannare
un danno alla collettività, un danno all'ambiente che porterà ferite anche in futuro
se non è sufficiente l'educazione ricordiamo ci sono le sanzioni, multe salatissime. per le segnalazioni i cittadini possono telefonare alla nostra redazione o scrivere a questo indirizzo ambiente@comune.livorno.it. Un servizio andrà in onda nel Tg delle 14.30 visibile in diretta sulla Live Tv.

discariche a cielo aperto ai piedi della Valle Benedetta

discarica a cielo aperto ai piedi della Valle Benedetta

Condividi questo articolo

Pubblicità