Protti risponde a Roberto Spinelli

LIVORNO: La risposta ufficiale di Igor Protti alle dichiarazioni di Roberto Spinelli

"Ho appreso con stupore ed incredulità delle dichiarazioni del Signor Roberto Spinelli che mi riguardano e che si riferiscono ad un mio voler apparire solo nei momenti belli della stagione. Se le critiche possono essere accettate, inaccettabile è lo stravolgimento della realtà. In questi due anni e mezzo ho sempre parlato poco all’ esterno e rilasciato altrettante poche interviste perché credo nel lavoro e non nelle chiacchiere. Ma le volte in cui sono intervenuto l’ho fatto sempre nei momenti più difficili. A memoria ricordo la conferenza stampa dopo il derby perso a Pisa lo scorso anno, la difesa della squadra, della città, della tifoseria e della società dalle dichiarazioni del Presidente dell’Alessandria la settimana della gara contro la Cremonese, il mio andare sotto il settore ospiti da solo ad Arezzo dopo la sconfitta con la contestazione dei nostri tifosi così come ad Olbia ed ultimo proprio sabato scorso dopo la sconfitta di Salerno con la squadra ultima in classifica. Eccoli qua i presunti momenti belli in cui sono intervenuto!!!  Per quanto riguarda gli applausi quest’anno dopo ogni sconfitta sono sempre andato sotto la curva con i calciatori e l’allenatore. Sapete quando non sono andato? Al termine dell’unica gara vinta contro l’Ascoli. Sono rimasto in mezza al campo ad applaudire la squadra è sono sceso negli spogliatoi per lasciare il giusto omaggio ai calciatori e al Mister. Tutto questo è facilmente riscontrabile attraverso video, giornali e testimonianze di chi era presente. Quindi il Signor Roberto Spinelli ha probabilmente confuso la mia persona con qualcun altro oppure essendo lontano ha una percezione della realtà decisamente distorta".

protti

Condividi questo articolo su

Pubblicità