Livorno-Brescia 0-1. Decisiva Foggia

LIVORNO-BRESCIA 0-1 (89' Romagnoli). Spettatori: 5.945.

Il Livorno perde 1-0 contro il Brescia: il cronometro segna l'89' quando Romagnoli, approfittando di una disattenzione in fase difensiva degli amaranto, segna sigillando così altri tre punti che fanno volare la squadra di Corini.

La squadra di Breda invece, alla quarta sconfitta consecutiva, deve già pensare al delicatissimo scontro diretto contro il Foggia di lunedì 22 aprile. Entrambe a 30 punti in classifica, a -4 dalla salvezza diretta. Una partita fondamentale.

Il Livorno dovrà mettere lo stesso atteggiamento con il quale è sceso contro la capolista Brescia: una squadra agguerrita, cattiva anche se con evidenti limiti in fase realizzativa come testimoniano le parole del capitano Andrea Luci rilasciate nel post partita:"Dobbiamo assolutamente migliorare negli ultimi venti metri. C'è grande rammarico. Quando totalizzi 5 punti in 14 partite, come è accaduto ad inizio stagione. è chiaro che non ti sarà più consentito sbagliare. Abbiamo speso davvero tante energie nervose per recuperare e non ci abbattiamo proprio adesso a cinque giornate dalla fine. Il mister ha fatto un ottimo lavoro. Dobbiamo prepararci alla trasferta di Foggia nel migliore modo possibile anche perché troveremo un ambiente caldo che non dovrà assolutamente spaventarci".

Subito a fine partita è arrivata la chiamata di Aldo Spinelli che in settimana aveva dato l'ultimatum a Breda:" Il Presidente ci ha fatto i complimenti per la prestazione - commenta l'allenatore - A me adesso interessa soltanto pensare a vincere contro il Foggia. Sarà la partita più importante della stagione. Mi è piaciuta la squadra, peccato davvero perché quel gol lo potevamo e dovevamo evitare". Breda che per l'occasione ha schierato il 3-5-1-1 con Zima in porta; Boben, Di Gennaro e Gonnelli dietro; centrocampo a 5 con Eguelfi, Rocca, Luci, Agazzi e Valiani; in attacco Diamanti alle spalle di Raicevic.

"Sono orgoglioso di far parte di un gruppo che si impegna e lavora duramente per raggiungere l'obiettivo - le dichiarazioni del livornese Lorenzo Gonnelli a fine gara - Siamo davvero arrabbiati per com'è andata ma paradossalmente abbiamo sempre in mano il nostro destino. A Foggia sarà dura perché troveremo un ambiente ostile ma giocheremo con un unico obiettivo: vincere".

Il servizio sulla partita (interviste e highlights) all'interno dei nostri notiziari visibili anche sulla Web TV.

Condividi questo articolo

Pubblicità