Governo Draghi: Lega, Fi e M5S non votano la fiducia

ROMA - Il giorno più lungo del governo Draghi: nell'aula del Senato il dibattito sulla fiducia: presenti 192, votanti 133, 67 la maggioranza, 95 voti favorevoli e 38 quelli contrari. Lega, Forza Italia e M5S non partecipano al voto ma i senatori di M5S si dichiarano "presente non votante" durante la chiama sulla fiducia, un dettaglio non da poco considerando che restando in aula di fatto hanno garantito che vi fosse il numero legale. Una volta acquisito il risultato del Senato, il presidente del Consiglio Mario Draghi è uscito da Palazzo Chigi. Oggi (giovedì) Draghi sarà alla Camera. Ed intanto Mariastella Gelmini, ministro per gli Affari regionali e le autonomie, ha comunicato di aver lasciato Forza Italia. "In un momento drammatico per la vita del Paese, mentre nel cuore dell'Europa infuria la guerra e nel pieno vortice di una crisi senza precedenti, una forza politica europeista, atlantista, liberale e popolare oggi avrebbe scelto di stare, senza se e senza ma, dalla parte di Mario Draghi", queste le sue parole rilasciate in una nota ufficiale.

Il servizio nel corso dei nostri notiziari (14.30 e 20.30) visibili in diretta anche online.

Condividi questo articolo

Pubblicità