Meteo, temporali e grandine al nord. Stabile il sud

ROMA - A partire da questo martedì 26 e almeno fino a venerdì 29 luglio l'anticiclone africano perderà la sua forza. Una instabilità che porterà a temporali al nord che dalle Alpi potranno scendere su Prealpi e pure su alcune zone della Pianura Padana. I sistemi perturbati colpiranno le regioni settentrionali a macchia di leopardo, ma potranno risultare molto forti ed essere accompagnati da eccezionali grandinate e, in casi più rari, a tornado. È quanto annuncia Antonio Sanò, direttore e fondatore del sito www.iLMeteo.it.

Il Centro-Sud invece continuerà a essere protetto dall'anticiclone anche se non mancheranno dei temporali di calore sugli Appennini e zone vicine (localmente pure sulle coste adriatiche), anche qui molto forti (specie mercoledì). Sotto il profilo termico le temperature massime cominceranno a calare anche di 4-5°C a partire da mercoledì 27, soprattutto al Nord e qualche grado in meno lo si registrerà pure al Centro. Stabile, invece, la situazione al sud, dove non è attesa nessuna sostanziale variazione.

Nel dettaglio:

  • Martedì 26. Al nord: instabile sul Triveneto, verso sera pure al Nordovest e in Emilia. Clima caldo. Al centro: in prevalenza soleggiato. Al sud: sole prevalente e caldo.
  • Mercoledì 27. Al nord: instabile con temporali a carattere sparso e clima meno rovente. Al centro: temporali pomeridiani sugli Appennini e zone adiacenti. Al sud: soleggiato.
  • Tendenza: tempo più soleggiato, ma non mancheranno ancora occasioni per alcuni temporali al Nord.

Servizi di cronaca e pubblica utilità nel corso dei nostri notiziari (14.30 e 20.30) visibili in diretta anche online.

Condividi questo articolo

Pubblicità