Arrivano due nuove Case dell’Acqua

PISA - Arrivano due Case dell’Acqua: a San Giusto e a Riglione. Ad inaugurarle nelle scorse ore l’assessore ai Lavori Pubblici, Raffaele Latrofa. Sono state installate dal gestore Toscana Multiservizi che si occuperà per 7 anni della loro manutenzione e si è occupata dell’installazione. Nessun esborso, quindi, per il Comune di Pisa.

Le due nuove case si aggiungono ai Fontanelli di Acque Spa già presenti in città (Cisanello e Cep). Erogano acqua dall’acquedotto comunale, mettendo a disposizione dei cittadini impianti di filtrazione e trattamenti opzionali di refrigerazione e di addizionamento di gas per fornire acqua gasata.

Arrivano due nuove Case dell'Acqua

Arrivano due nuove Case dell'Acqua

L’accordo con il gestore che è stato individuato tra mite gara pubblica prevede oltre all’installazione delle case dell’ Acqua, la gestione delle stesse. L’erogazione sarà a pagamento con un prezzo fissato in 5 centesimi di euro a litro per l’acqua naturale e 10 centesimi a litro per l’acqua gassata refrigerata. Il pagamento potrà essere effettuato con monete o apposite schede prepagate con credito a scalare, acquistabili presso esercizi commerciali convenzionato. Per avviare questo nuovo servizio l’amministrazione comunale ha scelto 2 quartieri che ne erano sprovvisti come San Giusto e Riglione.

Sull'iniziativa la nostra emittente ha realizzato un servizio specifico inserito nel nostro telegiornale e visibile sulla nostra live tv.

Condividi questo articolo

Pubblicità