Ancora un Natale con il Covid (e torna l’influenza)

Sarà un altro Natale con il Covid? Probabile, perché si mantiene ancora alto il numero di casi nuovi in Toscana e il timore è che questa tendenza prosegua nei prossimi giorni. Questo mercoledì sono 2.209 le persone risultate positive ai test. Si arriva così al numero complessivo di 71388 persone con il virus. In 540 sono ricoverati in ospedale (lo stesso numero di martedì) e 23 sono in terapia intensiva (1 in meno). Oltre 70mila persone restano isolate a casa, senza sintomi di rilievo.

Diecimila i test effettuati (il 21% è risultato positivo). Ma se escludiamo i tamponi di controllo, la percentuale dei positivi è enorme: supera il 97%. Segno evidente che il tempone ufficiale ormai si fa avendo la quasi certezza dell’infezione.

Ci sono anche 11 decessi (di 6 uomini e 5 donne) di età media di 85 anni. Le vittime del Covid salgono così a 11.232 dal 2020 ad oggi.

In questi giorni però c’è anche una forte ondata di influenza in tutta Italia. Anche nella nostra regione diversi pronto soccorso sono in affanno. Il virus sembra anche più aggressivo degli anni prima del Covid; secondo gli esperti bisogna risalire al 2009 per trovare qualcosa di analogo.

Il consiglio è quello di vaccinarsi, anche contro l’influenza. Perché, oltre al terzo Natale con il Covid, rischiamo davvero di prendere anche l’australiana, con febbre e conseguenze che possono essere pesanti.

Tutti i dati e i commenti sono nei nostri telegiornali in diretta ogni giorno.

Condividi questo articolo

Pubblicità