Un gazebo domani per il monte pisano

VICOPISANO - Domani, Sabato 9 febbraio, dalle 10.00 alle 13.00, sarà attivo un gazebo e punto informativo sul Monte Pisano in Piazza Cavalca a Vicopisano.
Saranno presenti al gazebo Amministratori di Calci e Vicopisano, rappresentanti dell'Associazione Amici della Certosa di Pisa a Calci e volontari di alcune delle associazioni che si sono impegnate durante l'incendio di fine settembre 2018 sia per continuare a tenere alta l'attenzione sul Monte Pisano e sulle sue ferite che per dare informazioni ai cittadini su quanto già fatto, con le risorse fisiche ed economiche dei Comuni e soprattutto della Regione Toscana, per le persone rimaste senza casa, per le attività gravemente danneggiate, contro il dissesto idrogeologico di un Monte rimasto privo delle sue difese nelle, purtroppo, ampie zone percorse e martoriate dall'incendio più grave che sia mai accaduto nei nostri territori.

“Interventi urgenti e imprescindibili _ dicono i Sindaci di Calci Massimiliano Ghimenti e di Vicopisano, Juri Taglioli _ in ottica di rischio idrogeologico per tutelare i cittadini, la loro incolumità, le loro proprietà visto che, lo abbiamo constatato durante le piogge cercando di provvedere in ogni modo ed evitando così problemi almeno finora, dal Monte bruciato scende anche molto materiale solido a valle e nei corsi d'acqua.

Mercoledì 6 febbraio il Sindaco Taglioli, il Sindaco Ghimenti, il Vicesindaco di Vicopisano Matteo e rappresentanti dell'Associazione Amici della Certosa di Pisa di Calci, promotrice e organizzatrice della campagna per raccogliere voti a favore del Monte Pisano nel censimento dei Luoghi del Cuore FAI, sono andati a Milano per la cerimonia di premiazione. Grazie a un impegno costante, alla capacità dell'Associazione di coinvolgere i Comuni interessati e quelli del Monte Pisano, migliaia di cittadini del territorio e di tutta la Regione e oltre, numerose altre associazioni, tanti enti, molteplici realtà il nostro Monte Pisano, si è classificato primo con 114-670 voti, record assoluto per un Luogo del Cuore. "Oltre a un contributo economico _ concludono Ghimenti e Taglioli _ la vittoria del censimento FAI ha garantito e continuerà a garantire al nostro Monte una grossa e ampia visibilità, fondamentale per la sua rinascita, anche dal punto di vista turistico. E di questo ringraziamo soprattutto l'Associazione Amici della Certosa e il comitato che è nato per sostenere la candidatura del Monte.”

La notizia nei nostri Tg di questo venerdì 8 febbraio, visibili anche in diretta sulla nostra LIVE TV

Condividi questo articolo

Pubblicità