Al mare in sicurezza: giornata di prova per la spiaggia libera del Comune di Castagneto Carducci.

 

Una giornata di prova all’insegna della formazione. Segnaletica anticovid, dimostrazioni di salvataggio e assistenti steward. Questa è la situazione che i bagnanti di Marina di Castagneto hanno trovato sulla spiaggia libera cittadina il 2 giugno. Una data simbolica per la nazione e per l’esordio della bella stagione. Sulle coste della Toscana si attivano i dispositivi che fanno riferimento all’ordinanza del Presidente Enrico Rossi: distanza fra le persone di circa 1.80 m., distanza fra gli ombrelloni di 4 m., distanza fra i teli di 1.5 metri. 

“In ottemperanza all’ordinanza 61 della Regione Toscana abbiamo individuato un modo semplice e comodo per poter passare l’estate in tranquillità - dice il sindaco Sandra Scarpellini - abbiamo predisposto sulle nostre spiagge libere dei tratti cittadini dei picchetti-portaombrelli a 4 m. l’uno dall’altro in modo che sia più facile utilizzare la giusta postazione sul mare. Inoltre abbiamo strutturato più livelli di gestione della spiaggia:  avremo degli steward volontari che daranno informazioni sulle distanze, sull’uso corretto della mascherina. Ci saranno poi tutti gli addetti al salvataggio che daranno informazioni alla app dell’ambito Costa degli Etruschi per capire se la spiaggia è ancora libera e ovviamente controlleranno il mare e le persone. La polizia municipale, la capitaneria e le nostre forze dell’ordine eseguiranno anche la fase del controllo.”

“Abbiamo lavorato per dare un’indicazione certa agli stabilimenti balneari e una normativa che facesse riferimento a quella nazionale e indicasse distanze precise - aggiunge Valerio di Pasquale vicesindaco e assessore al demanio - si parte dalla volontà di giocare sul senso di responsabilità e sulla coscienza di ognuno di noi.

Condividi questo articolo

Pubblicità